Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Hot Milk Sponge Cake

Questa è senz’altro una ricetta da provare. Girovagavo sul web, curiosando tra blog sia italiani che internazionali, continuando ad imbattermi nella ricetta della torta al latte caldo di Tish Boyle. Tutti ne cantavano le lodi: la morbidezza, la delicatezza e la prelibatezza. Leggendo la lista degli ingredienti nulla fa sospettare che si tratti una torta diversa dalle altre, la domanda è quindi sorta spontanea: cos’avrà di così speciale questa torta al latte caldo? Purtroppo non esistono ancora fotografie in grado di trasmettere le sensazioni tattili…perché davvero la hot milk sponge cake vi stupirà per la sua bontà e sofficità. In questo caso davvero possiamo dire che la temperatura di un ingrediente fa la differenza. Si tratta appunto di un pan di Spagna al latte caldo, si presta quindi benissimo ad essere farcita ma è ottima anche gustata in tutta la sua semplicità.

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:

165 gr di farina debole

120 gr di latte fresco intero

165 gr di zucchero

3 uova medie

60 gr di burro

6 gr di lievito per dolci

Un pizzico di sale

Un pizzico di vaniglia (oppure vanillina o scorza di limone)

Zucchero a velo per spolverare

Il primo passo è fondamentale per la buona riuscita della hot milk sponge cake. Iniziamo montando le uova con l’aiuto dello sbattitore elettrico – o magari direttamente in planetaria – ad alta velocità per 2 minuti circa. Dopodiché aggiungiamo pian piano lo zucchero sempre continuando a montare: le uova devono triplicare il loro volume (ci vorranno circa 10 minuti).

Setacciare 2 volte la farina, il lievito, il sale, la vaniglia e unire a più riprese al composto spumoso di uova e zucchero. Mescoliamo con l’aiuto di una spatola avendo cura di andare dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.

Scaldare il latte e il burro in un pentolino e continuare fino a che quest’ultimo non sia completamente sciolto (attenzione: non deve arrivare a bollore). Unire all’impasto mescolando con una spatolina e versare infine nello stampo.

Cuocere a 175° per 30 minuti circa (verificare la cottura con la prova stecchino). Far raffreddare nello stampo e poi spolverare con lo zucchero a velo.

Buon Appetito!

Nonsiamofoodblogger è presente anche su FACEBOOK! Se ti siamo piaciuti condividi e metti “mi piace”, grazie!

Annunci