Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Biscotti Inzupposi senza burro

Ricordo che da piccola mia nonna era solita comprarmi dal fornaio dei morbidissimi biscotti, dalla forma circolare e dal gusto delicato. Per me era una specie di rito: quando ero stata brava per premio arrivava il biscottone e, anche se sono passati parecchi anni, ricordo ancora con piacere – e con una punta di nostalgia – quei giorni sereni. Le insistenti pubblicità di una famosa marca di biscotti hanno risvegliato in me il desiderio di riprodurre quei semplici biscotti di una volta e, senza por tempo in mezzo, ho approntato la mia versione. L’impasto è particolarmente leggero e fragrante e la presenza dell’ammoniaca fa durare i biscotti per diverso tempo, tanto che spesso raddoppio le dosi per farne una bella scorta. L’immancabile presenza dell’Olio Extra Vergine dona ai biscotti il suo gusto caratteristico e delicato, il latte conferisce quel retrogusto inconfondibile e cremoso e – per finire – un po’ di semola di grano duro per accentuare quella sensazione di “rustico”. Sono biscotti semplici e veloci, oltre che durevoli nel tempo, per iniziare la giornata in maniera sana, dolce e leggera… in poche parole “col piede giusto”!

Vediamo quindi la semplicissima ricetta…

Ingredienti:

250 gr di farina 0

50 gr di semola di grano duro

100 gr di zucchero

2 cucchiaini di miele

1 uovo grande

5 gr di ammoniaca per dolci

50 ml di Olio Extra Vergine di Oliva

50 ml di latte

Un pizzico di sale

La scorza di mezzo limone bio

Zucchero per spolverare

Lavorare l’uovo con lo zucchero aiutandosi con il minipimer o le fruste elettriche. Aggiungere il miele, l’olio, il pizzico di sale e la scorza grattugiata di limone e mescolare.

Scaldare leggermente il latte e sciogliervi dentro l’ammoniaca, avendo cura di utilizzare un recipiente abbastanza grande perché il composto tenderà a gonfiarsi.

Versare il latte con l’ammoniaca nella miscela di uova e zucchero e mescolare con una spatolina, unire a più riprese le farine setacciate ed impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Prelevare una parte di impasto e – sulla spianatoia infarinata – formare dei lunghi cilindretti come faremmo per gli gnocchi, tagliare dei “biscottini” lunghi circa 3-4 cm, ripassare nello zucchero e posizionare sulla teglia ricoperta da carta forno.

Cuocere a 180° per 15 minuti circa (controllare la cottura perché ogni forno è diverso).

Durano per parecchi giorni in un recipiente chiuso ermeticamente … ma sono talmente buoni che finiranno davvero presto!

Buona colazione a Tutti!

Nonsiamofoodblogger è presente anche su FACEBOOK! Se ti siamo piaciuti condividi e metti “mi piace”, grazie!

Annunci