Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Spaghetti alla Chitarra ai funghi

Le tagliatelle ai funghi sono un primo piatto molto semplice da preparare che – oltre ad essere molto gustoso – hanno l’apprezzabile pregio di fare “subito festa”.  Infatti, se sono previsti ospiti a pranzo, durante fredde domeniche invernali, questo è uno dei piatti che mi piace particolarmente portare a tavola: facile, veloce, saporito e – se non ci sono ospiti intolleranti – sempre graditi a tutti.

Per questa volta abbiamo preferito la semplicità assoluta, cercando di esaltare il sapore delicato degli champignon ed il gusto caratteristico dei funghi porcini, senza nessun altro ingrediente aggiuntivo.  Volendo arricchire ulteriormente il piatto e dare un tocco in più a questo primo così appetitoso e profumato,  possiamo pensare a degli abbinamenti tradizionali ma sempre molto ben indovinati, aggiungendo per esempio pancetta, speck, salsiccia o salmone affumicato.

Per variare questa ricetta abbiamo scelto di utilizzare degli ottimi Spaghetti alla Chitarra (senza uova), ma voi potete utilizzare il formato che più preferite: le tradizionali tagliatelle, fettuccine, pappardelle, caserecce, gnocchetti, maltagliati e…qualunque altro formati stuzzichi la vostra “fantasia culinaria”!

Vediamo infine la semplicissima ricetta…

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di spaghetti alla chitarra

150 gr di funghi champignon

30 gr di funghi porcini secchi

1 spicchio d’aglio

Un ciuffo di prezzemolo

Vino bianco secco q.b.

Olio Extra Vergine di Oliva q.b.

Sale e Pepe q.b.

Sciacquare rapidamente i porcini secchi in acqua corrente per togliere eventuali impurità e metterli in una terrina con abbondante acqua tiepida per 30 minuti circa, in modo da farli rinvenire.

Nel frattempo pulire, lavare ed affettare sottilmente gli champignon. Collocare in una capiente padella antiaderente lo spicchio d’aglio, versare poco Olio EVO e far rosolare per qualche minuto.

Eliminare l’aglio, aggiungere gli champignon e i funghi porcini strizzati. Alzare la fiamma e sfumare con poco vino bianco secco, avendo cura di mescolare con delicatezza per non sbriciolare i funghi. Salare e pepare.

Quando il vino sarà completamente evaporato abbassare la fiamma e cuocere con coperchio per 15 minuti circa (il tempo di far asciugare l’acqua di cottura).  Mescolare ripetutamente durante la cottura.

Nel mentre cuocere gli spaghetti alla chitarra in abbondante acqua bollente salata. Scolare la pasta al dente e tuffarla in padella con il condimento. Rimestare per amalgamare il tutto, cospargere di prezzemolo finemente triturato (se gradito aggiungere del parmigiano grattugiato) e servire immediatamente.

Buon Appetito a Tutti!

 

 

Annunci