Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Torta all'Acqua Pere e Cioccolato

Ebbene sì, l’ho fatto, ammetto la mia colpevolezza! Ho pensato di “alleggerire” la classica torta pere e cioccolato e trasformarla in una torta all’acqua. D’altra parte credo non sia giusto privarsi di un dolce così goloso solo perché contiene uova e burro. Questa versione light contiene solo farina, olio extra vergine di oliva, cacao amaro, zucchero ed un po’ di cioccolato fondente (al 74% però) per arrotondare ed arricchire il gusto. La torta è particolarmente morbida e soda allo stesso tempo, umida e fragrante, tanto da non sembrare proprio una torta all’acqua. In questo modo è possibile iniziare bene la giornata o concedersi una piccola “pausa dolce” senza troppi sensi di colpa: la torta è infatti talmente leggera che basterà davvero poco per smaltire le calorie! Noi abbiamo gradito parecchio il contrasto tra la crosticina caramellata e croccante con le pere e la consistenza soffice dell’impasto ma, come ho scritto sotto, se preferite il contrario si può proteggere la superficie ricoprendo lo stampo con un foglio di alluminio. La ricetta è talmente facile e veloce ed il risultato è talmente ghiotto che davvero ne vale la pena! Provare per credere!

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:

200 gr di farina 0

100 gr di farina di riso

180 gr di acqua

70 gr di Olio Extra Vergine d’Oliva

20 gr di cacao amaro

2 pere Kaiser

Un pizzico di sale

Una bustina di vanillina

Una bustina di lievito per dolci

Zucchero di canna per spolverare

In una capiente terrina versare l’acqua con l’olio EVO e mescolare velocemente, aggiungere lo zucchero continuando a mescolare per far sì che quest’ultimo si possa sciogliere nei liquidi.

In una seconda ciotola setacciare le farine con il cacao amaro, la vanillina e il lievito, quindi unire a più riprese gli ingredienti secchi ai liquidi, rimestando fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Da ultimo incorporare il cioccolato sciolto a bagnomaria ed una pera tagliata a dadini.

Rovesciare l’impasto nello stampo imburrato (o spennellato dell’apposito “staccante per torte”) e decorare con l’altra pera precedentemente affettata e infine spolverare con dello zucchero di canna.

Cuocere a 180° per 45-50 minuti (nel caso non amiate la crosticina un po’ croccante dopo circa 30 minuti potete ricoprire la torta con foglio di alluminio), naturalmente è consigliabile controllare la cottura perché ogni forno è diverso.

Vi assicuro che stupirete tutti: è talmente buona che davvero non sembra una torta all’acqua!

Nonsiamofoodblogger è presente anche su FACEBOOK! Se ti siamo piaciuti condividi e metti “mi piace”, grazie!

Torta all'Acqua Pere e Cioccolato

Annunci