Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Focaccia Morbida alla Ricotta

La focaccia è un cibo semplice e modesto e – come per tante altre ricette tradizionali italiane – dalle origini molto antiche. E’ diffusa in tutto lo stivale ed ogni località ha la sua ricetta, assumendo spesso denominazioni e caratteristiche diverse a seconda del luogo. Questo alimento, così schietto e genuino, resta tutt’oggi una di quelle cose a cui è impossibile dire di no: che si tratti di un happy hour, di un apericena, di un buffet, di uno spuntino, di un pic-nic o di una cena tra amici la focaccia è sempre presente, oserei dire immancabile. Uno dei suoi punti di forza, oltre alla sua semplicità, è la sua versatilità: è infatti ottima sia al naturale che ripiena, oppure utilizzata a mo’ di panino o fantasiosamente tagliata e decorata per deliziosi finger food.

Questa focaccia nasce dalla “richiesta” di un’amica che, preferendo le cose morbide e soffici, mi ha chiesto se non avessi a disposizione una ricetta infallibile per ottenere una focaccia particolarmente “sofficiosa”. Io – da grande appassionata di ricotta – ho subito pensato di inserirla nell’impasto, in modo da renderlo appunto più morbido.

Qualche piccolo suggerimento prima di passare alla ricetta…

La ricetta prevede l’uso del lievito madre essiccato, ma si può tranquillamente sostituire con mezzo cubetto di lievito di birra. Io preferisco utilizzare il lievito madre secco perché contiene solo il 3% di lievito di birra, ed è quindi più facile da digerire. D’altro canto – per quel che riguarda l’uso del lievito di birra – meno se ne utilizza e più leggero e digeribile sarà l’impasto. Se riuscite ad organizzarvi con i tempi se ne possono utilizzare anche pochi grammi, contrariamente chi ha molta fretta può inserire nell’impasto anche l’intero panetto. Io ho preferito dare un paio di pieghe di rinforzo all’impasto ma, come già detto, se avete poco tempo ed utilizzate una certa quantità di lievito di birra (e naturalmente della farina adatta come la farina rinforzata per pizza o manitoba) questo passaggio si può evitare.

Vediamo infine la ricetta…

Ingredienti:

500 gr di farina per pizza

250 gr di acqua tiepida

250 gr di ricotta freschissima

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaino di malto d’orzo (o di miele o zucchero)

4 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva

25 gr di lievito madre secco (o 12 gr di lievito di birra)

Versare in una capiente ciotola il lievito madre secco e il malto d’orzo quindi versare l’acqua tiepida (tenendone da parte un pochino per il sale) e sciogliere il lievito girando con la spatola.

Sempre mescolando aggiungere pian piano la ricotta e la farina setacciata. Quando l’impasto è quasi formato unire il sale sciolto nell’acqua tenuta da parte e l’olio EVO. Lavorare l’impasto per amalgamare bene gli ingredienti, otterrete un impasto piuttosto soffice ed appiccicoso.

Rovesciare l’impasto sulla spianatoia infarinata e fare un paio di pieghe a portafoglio a distanza di 15 minuti l’una dall’altra, avendo cura di coprire l’impasto tra una piega e l’altra.

Ungere leggermente la terrina e – a pieghe terminate – rimettere dentro l’impasto. Coprire con della pellicola trasparente e con un canovaccio dopodiché far lievitare a forno spento con la luce accesa per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo ribaltare l’impasto sulla teglia unta e stenderlo con delicatezza fino a ricoprirne l’intera superficie. Lasciar lievitare per altre 2 ore.

Ricoprire la superficie di un’emulsione di acqua e olio, spolverare con del sale grosso e cuocere a 200° ventilato per 20/25 minuti (controllare la cottura perché ogni forno è diverso).

Buona Focaccia a Tutti!

Nonsiamofoodblogger è presente anche su FACEBOOK! Se ti siamo piaciuti condividi e metti “mi piace”, grazie!

 

Annunci