Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Risotto Asparagi e Speck

L’asparago è uno degli ortaggi tipici di questo periodo e davvero non può mancare sulla nostra tavola: è leggero, saporito e ricco di virtù.  Le numerose ricette regionali e la fantasia ci vengono in aiuto per prepararlo in mille modi diversi: nelle lasagne, nella pasta, nelle zuppe,  in insalata, con la frittata, nelle torte salate, gratinati al forno e – è il caso di dire – chi più ne ha più ne metta!

L’asparago ha una storia davvero antica e millenaria perché era conosciuto già 2000 anni fa dagli Egizi ed in Asia Minore.  Gli Antichi Romani coltivavano ed apprezzavano gli asparagi e gli imperatori ne erano talmente ghiotti da far costruire appositamente delle navi per andarli a raccogliere e poi trasportare: queste navi erano appunto denominate “asparagus”.

Gli asparagi vantano numerose proprietà benefiche per il nostro organismo: innanzitutto sono uno dei cibi detox per eccellenza, sono diuretici ed ipocalorici, contrastano la cellulite,  proteggono la pelle, sono antitumorali ed antinfiammatori, facilitano la digestione e infine – essendo ricchi di potassio – sono utilissimi per il nostro sistema nervoso oltre che per il cuore ed i muscoli.

Un classico primaverile è proprio il risotto con gli asparagi, arricchito in questo caso con dello speck croccante e – invece del burro – mantecato con del freschissimo formaggio caprino.

Vediamo infine la ricetta del Risotto Asparagi e Speck…

 

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di riso

200 gr di asparagi

1 scalogno

80 gr di speck (tagliato a dadini o fiammiferi)

Una noce di burro

2 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva

1 bicchiere di vino bianco secco

Brodo Vegetale q.b.

Parmigiano Reggiano q.b.

Burro (o caprino vaccino) per mantecare q.b.

Sale e Pepe q.b.

 

Pulire per bene gli asparagi e farli sbollentare in abbondante acqua bollente per 5 minuti circa; scolarli e tagliarli a tocchetti, tenendo da parte alcune delle punte per la decorazione finale.

Aggiungere del dado vegetale all’acqua di cottura degli asparagi: diventerà così il nostro brodo per il risotto,  in modo da dare più sapore al piatto.

In una capace casseruola mettere lo scalogno finemente triturato con la noce di burro e l’olio EVO.  Far appassire brevemente quindi aggiungere lo speck, tenendone da parte un po’ per la decorazione finale.

Una volta che lo speck è ben rosolato alzare la fiamma e aggiungere il riso, far tostare per due minuti circa quindi sfumare con del vino bianco secco.

Aggiungere il brodo vegetale e portare a cottura.

A metà cottura aggiungere gli asparagi ed aggiustare di sale e di pepe.

Saltare in padella antiaderente lo speck tenuto da parte, senza olio né burro, e lasciar rosolare finché non diventa brunito e croccante.

Terminata la cottura mantecare con del burro e del parmigiano (io al posto del burro ho messo un po’ di caprino vaccino).

Lasciar riposare per un paio di minuti prima di servire.

Decorare il piatto con le punte tenute da parte  e lo speck croccante.

Buon Appetito a Tutti!

Annunci