Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

Torta alla Ricotta e Torrone

Il torrone è una di quelle cose che – almeno a mio parere – fa subito Natale, ricordo che mia nonna era solita regalarmi dei buonissimi torroncini artigianali che io prontamente divoravo. Per questo motivo quando ho delle rimanenze mi spiace riporre e abbandonare il dolcetto… in attesa poi di cosa? Del prossimo Natale? Sarebbe meglio ammettere che – nostro malgrado –quando restano dei dolci confezionati avanzati da Natale, se non vengono utilizzati per qualche “riciclo creativo”, la reale attesa è forse quella della scadenza. Effettivamente il Natale è passato da quasi un mese, ma tutte le volte che aprivo un certo mobiletto prontamente c’era quel torrone alle mandorle che mi guardava e pareva quasi chiedermi come potevo dimenticarlo. Mi sono infine decisa ad adoperarlo, prima che passasse troppo tempo e che – col Carnevale a ridosso – finisse definitivamente nel dimenticatoio.
In questo periodo di “interregno” tra due festività ricche di dolci buonissimi ho pensato che fosse meglio preparare un dolce semplice, adatto ad essere consumato per la prima colazione o per la merenda e – perché no? – anche ad essere farcito con la Nutella o la marmellata. Partendo da questo presupposto ho subito deciso di frullare grossolanamente il torrone ed utilizzarlo come ingrediente all’interno di una torta. L’esperimento è talmente piaciuto che quasi dispiaceva di non avere altri torroni per replicare!

Vediamo ora la ricetta, davvero semplice e veloce…

Ingredienti (per uno stampo di 20 – 22 cm):

160 gr di farina 0

120 gr di fecola di patate

3 uova

6 cucchiai di latte

160 gr di zucchero

2 cucchiai di limoncello (o la scorza grattugiata di mezzo limone bio)

500 gr di ricotta freschissima

1 bustina di lievito

100 gr di torrone

In una capiente terrina montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungere a più riprese la ricotta sgocciolata e setacciata mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare l’amalgama.

In un secondo recipiente setacciare la farina, la fecola e il lievito, quindi unirli pian piano al composto di uova, zucchero e ricotta alternando le polveri con il latte e mescolando continuamente per non formare grumi.

Da ultimo rovesciare il torrone precedentemente frullato (tenendone da parte 20 gr circa) ed il limoncello (o la scorza di limone) e rimestare per legare bene il tutto.

Versare l’impasto nello stampo imburrato, distribuire “la farina” di torrone rimasta e cuocere a 180° per 40 minuti circa (controllare la cottura perché ogni forno è diverso). All’incirca a metà cottura possiamo eventualmente coprire con della carta stagnola per evitare di cuocere troppo il torrone caramellato.

La nostra Torta soffice alla ricotta e torrone è pronta!

Nonsiamofoodblogger è presente anche su FACEBOOK! Se ti siamo piaciuti condividi e metti “mi piace”, grazie!

Annunci