Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Fusilli Radicchio. Stracchino e Speck

Il radicchio è uno di quegli ingredienti che, pur essendo tipico del nord-est, oramai è entrato a pieno titolo nelle tavole e nelle cucine di tutta Italia. Si tratti del radicchio di Treviso, di quello di Verona, del Variegato di Castelfranco o del celebre Radicchio di Chioggia (detto anche la Rosa di Chioggia), sono tutti buonissimi, versatili e saporiti, ognuno con il suo gusto e le sue peculiarità. Le ricette con il radicchio sono davvero numerose: basta scatenare la fantasia per ottenere antipasti, primi, contorni e secondi invitanti e appetitosi. Lo trovo particolarmente gustoso preparato alla griglia, in insalata col pollo o, per passare a dei primi “corposi”, pensiamo magari alle lasagne al radicchio o ad un goloso risotto.

Il piatto che ho pensato di proporre questa volta è davvero semplice e veloce, ma che non rinuncia assolutamente al gusto… con un tocco di cremosità e colore. Si prepara in poco tempo e, per tutti coloro che non vogliono rinunciare al primo anche a cena, ecco una ricetta salvacena col radicchio veramente facile ed un po’ diversa dal solito.

Vediamo gli ingredienti ed il procediemento…

Ingredienti per 2 persone:

180 gr di pasta corta integrale

1 piccolo radicchio (io ho usato quello tondo)

80 gr di speck a fiammiferi

5 – 6 cucchiai di stracchino allo yogurt

Olio Extra Vergine di Oliva q.b.

Sale e pepe q.b.

1 piccolo scalogno

Per prima cosa mettere sul fuoco la pentola per la pasta, nel frattempo pulire e tagliare il radicchio. Versare poco Olio EVO in una padella antiaderente, unire lo scalogno affettato sottilmente e far imbiondire. Aggiungere il radicchio, coprire e lasciar appassire per 5 minuti circa. Spegnere il fuoco e far intiepidire.

Frullare non troppo finemente il radicchio stufato mentre – nella stessa padella – lo speck cuoce brevemente, spegnere quando lo speck diventa chiaro e la parte grassa quasi trasparente (se preferite potete continuare finché non diventa brunito e croccante).

Versare la crema di radicchio nella padella con lo speck, aggiungere il formaggio e – se necessario – qualche cucchiaio dell’acqua di cottura.

Scolare la pasta al dente, mescolarla con il sughetto e servire immediatamente.

Buon Appetito!

Nonsiamofoodblogger è presente anche su FACEBOOK! Se ti siamo piaciuti condividi e metti “mi piace”, grazie!

Annunci